I Benefici

Il massaggio canino consente di :

  • attivare e migliorare il flusso sanguigno e linfatico
  • alleviare i dolori muscolari e articolari
  • rilassare e de-stressare l’animale per alleviarne le tensioni fisiche e psicologiche. I cani essendo come una spugna, assorbono tutto lo stress dei loro padroni.
  •  assistere nei problemi di mobilità come : artrosi, displasia e molti altri
  •  la preparazione prima della competizione e il recupero dopo di essa
  •  aiutare nel recupero durante la convalescenza a seguito di malattia o intervento chirurgico
  • alleviare la fase dell’ invecchiamento e del dopo parto

MASSAGGIO CANINO      LA SESSIONE MASSAGGIO

Quali sono i suoi benefici?

Come per l’uomo, il massaggio canino ha un’azione sia sul fisico che sulla psiche, il sistema nervoso, circolatorioe muscolare. Ecco alcuni degli effetti positivi:

  • rafforza la flessibilità, aumenta le capacità di movimento e migliora il tono muscolare
  • allevia il dolore favorendo la produzione di endorfine: un ormone naturale
  • rafforza il sistema immunitario per combattere meglio le infezioni
  • migliora l’ossigenazione dei tessuti e aiuta il drenaggio delle tossine
  • calma la tensione e allevia lo stress
  • accelera il recupero da malattia o intervento chirurgico
  • mantiene la pelle e il pelo in buona salute
  • aiuta la digestione
  • permette al cane di prendere coscienza dei contorni del proprio corpo

Quali tipi di cani possono essere massaggiati?

Tutti i cani possono essere ricettivi al massaggio, che dovrebbe essere un’esperienza senza stress per l’animale. Ogni individuo reagisce in modo diverso e alcuni accetteranno i massaggi più rapidamente di altri.

A seconda del suo umore o dei suoi dolori, l’animale può rifiutare il massaggio o terminarlo più rapidamente del previsto. In questo caso sarà necessario avere pazienza e magari fare diversi tentativi per promuovere un rapporto di fiducia tra l’animale e il massaggiatore.

Il massaggio è particolarmente indicato per cani con problemi di mobilità, cani stressati o paurosi, cani che fanno poco moto, cani anziani, cani in convalescenza, femmine dopo il parto e cani da lavoro o sportivi.